Termini d'uso

Siamo una piattaforma per il cambiamento sociale e accogliamo con favore l'impegno dei nostri utenti. Invitiamo tutti a lavorare per le loro questioni anche molto diverse fra loro. La libertà di espressione e' sempre ben accetta. Al fine di evitare di danneggiare gli altri, ci sono regole chiare per l'utilizzo della piattaforma.

  1. Petizioni non ammissibili
    1. Le petizioni che violano o intendono abolire i principi di libertà e democrazia ,verranno archiviate. Le petizioni che inneggiano a odio e violenza o che sostengono, negano o minimizzano i crimini del nazionalsocialismo saranno archiviate. Le petizioni che mettono in discussione la costituzione o mettono in discussione la punibilità dell'incitamento all'odio saranno archiviate. Le petizioni contro la Convenzione europea sui diritti umani o il diritto internazionale saranno archiviate.
    2. Le petizioni contro le sentenze dei tribunali sono ammissibili solo se sono richieste ulteriori misure correttive dal normale ordinamento giudiziario o se è richiesta una regolamentazione legale che renderebbe impossibile la giurisprudenza contestata dalle petizioni in futuro.
    3. Le petizioni offensive, denigratorie e discriminatorie saranno archiviate e bloccate. Ciò include, ma non si limita all'insulto, al degrado e alla discriminazione nei confronti di individui o gruppi di persone che sono classificati o si classificano secondo uno o più dei seguenti criteri: genere, appartenenza religiosa, convinzioni, origine, cultura, aspetto, disabilità, stato civile, orientamento sessuale o linguaggio.
    4. Le petizioni con dichiarazioni di fatti falsi senza fonti adeguate o con un' appropriazione indebita di fatti rilevanti verranno archiviate. openPetition si riserva il diritto di richiedere le fonti nei casi controversi o di integrare le lacune con i fatti essenziali.
    5. Le petizioni che, da un punto di vista soggettivo, denigrano (il comportamento di) persone o gruppi e li giudicano in termini generici saranno archiviate e bloccate. Sono inammissibili anche le petizioni in cui vengono espresse attributi generici a interi gruppi di persone che non possono essere giustificate e che riflettono semplicemente la propria opinione. È ammissibile una critica oggettiva e giustificata nei confronti di persone o gruppi pubblici in relazione alla loro attività pubblica.
    6. Le petizioni che fanno semplicemente riferimento ad altre petizioni e non formulano obiettivi distinti e indipendentementi verranno archiviate e sospese. Questo vale anche per le petizioni su altre piattaforme.
    7. Le petizioni con contenuto satirico saranno archiviate nel torre Troll
    8. Le petizioni con pubblicità diretta o indiretta di propri prodotti, servizi o parti saranno archiviate. Le petizioni con pubblicità diretta o indiretta di partiti sono ammissibili se il partito stesso ha lanciato la petizione. Non sono ammissibili le petizioni lanciate da simpatizzanti o membri di un partito che pubblicizano direttamente o indirettamente il partito stesso.
    9. Le petizioni possono essere presentate solo se il promotore si registra con il proprio nome completo o per conto di un'entità legale, indicando l'indirizzo completo e un indirizzo e-mail utilizzato attivamente. L'indirizzo e-mail verrà utilizzato per la verifica. L'indirizzo inoltre può essere utilizzato per la verifica da parte delle autorità pubbliche.
    10. Le petizioni non devono violare i diritti d'autore di terzi. Nel caso si utilizzino immagini e testi protetti da copyright, il firmatario e promotore è responsabile dell'ottenimento del consenso dei diritti del copyright e di elencarne le fonti.
    11. Pubblicare i dati personali di una persona privata è consentito solo dopo il consenso della medesima.
    12. Le petizioni debbono essere presentate nella lingua nazionale. In una petizione si possono anche presentare varianti in lingue diverse
    13. Le petizioni, il cui contenuto e/o la richiesta della petizione originale sono state modificate o estese posticipatamente, sono bloccate.
  2. Petizioni limitate
    1. Le petizioni che non sono indirizzate a persone fisiche o giuridiche, organismi parlamentari o organizzazioni politiche, economiche, sociali o al pubblico nel suo complesso non saranno elencate pubblicamente.
    2. Le petizioni che non soddisfano i nostri Requisiti di qualità per le petizioni dovranno essere riviste dal promotore. Le petizioni in fase di revisione non risulteranno pubblicate.
    3. Le petizioni che perseguono solo gli interessi personali del promotore vengono trattate come questioni individuali. Le singole richieste non saranno elencate pubblicamente.
    4. Le petizioni che hanno lo stesso contenuto di petizioni gia esistenti verranno trattate come duplici. I duplicati non verranno elencati pubblicamente.
    5. Le petizioni per le quali il destinatario non è autorizzato a prendere decisioni riguardo le richieste fatte, non verranno rese pubbliche e i sostenitori verranno avvertiti.
    6. Se la correttezza delle dichiarazioni in una petizione è contestata o se le dichiarazioni non sono sufficientemente motivate, i sostenitori saranno informati e la petizione non verrà pubblicata nell'elenco.
    7. In caso di leggere violazioni delle nostre condizioni d'utilizzo delle petizioni consentite, sarà possibile concedere un periodo di 3 giorni per porre rimedio alle violazioni. Durante questo periodo, la petizione non sarà pubblicata nell' elenco.
  3. Diritti e responsabiltà dell'autore della petizione
    1. Il promotore ha il diritto di stabilire un periodo di periodo di raccolta firme compreso tra una settimana e un anno.
    2. Il firmatario ha il diritto di rivedere il testo durante il periodo di abbonamento, a condizione che lo scopo fondamentale della petizione non sia distorto.
    3. L'autore della petizione ha il diritto di scegliersi liberamente un obiettivo per la raccolta firme, purchè la petizione non sia indirizzata ad un organo parlamentare o amministrativo e allo Stato.
    4. L'autore della petizione è tenuto, durante il periodo di raccolta firme, a vagliare le firme online e su carta, e a cancellare le firme non valide.
    5. Il promotore si impegna a rispondere prontamente alle richieste dei lettori durante il periodo di raccolta firme. Le richieste saranno inoltrate ai promotori tramite un modulo di contatto via e-mail.
    6. Il firmatario è tenuto a presentare la petizione al destinatario della petizione immediatamente dopo la fine del periodo di sottoscrizione. 12 mesi dopo la fine del periodo di abbonamento, le petizioni non compilate ricevono lo status di "fallite".
    7. Se il destinatario è una commissione per le petizioni, openPetition si riserva il diritto di presentare la petizione stessa alla commissione competente se la petizione non è stata presentata dal promotore stesso entro 3 mesi.
    8. Il promotore ha il diritto e il dovere di informare i suoi sostenitori sullo stato di avanzamento della petizione in qualsiasi momento. Il diritto di informare i sostenitori sarà limitato se i messaggi non fanno esplicito riferimento alla richiesta di petizione.
    9. Creando una petizione tramite la piattaforma online di openPetition gGmbh, il firmatario autorizza openPetition a rappresentarlo nell'ambito del suo diritto di petizione, a meno che il promotore stesso non faccia uso del suo diritto di petizione. Questo non crea alcun obbligo per openPetition gGmbH di rappresentare in ogni caso il diritto di petizione.
    10. Le petizioni che non sono seguite dal firmatario possono essere trasferite dal precedente firmatario o da openPetition a un nuovo firmatario.
    11. Il promotore ha il diritto di sospendere anticipatamente la sua petizione se la richiesta è obsoleta o è stata raggiunta con altri mezzi. Il promotore si impegna a informare i suoi sostenitori del motivo della conclusione della petizione.
    12. Gli elenchi di firme e i questionari non possono essere inoltrati dal promotore a nessuno tranne che al destinatario della petizione.
    13. Al termine dell'attività di informazione, il firmatario è tenuto a distruggere tutti i dati della firma che gli sono stati forniti in forma digitale o cartacea.
  4. diritto d'autore

    I testi delle petizioni, le immagini delle petizioni, i commenti, i dibattiti e i post pubblicati su openPetition sono concessi in Licenza Creative Commons di ncsa. La denominazione include la menzione della piattaforma openPetition e la citazione dell'autore del testo o dell'immagine (se nota). Se un sostenitore firma una petizione in forma anonima e aggiunge un commento alla sua firma, questo anonimato deve essere rispettato e protetto. Di conseguenza, né openPetition né il firmatario ha il diritto di pubblicare il commento in relazione al nome del sostenitore anonimo - a meno che il firmatario o openPetition non sia legalmente obbligato a farlo.

  5. Trasparenza
    1. Le petizioni pubblicate sono archiviate in modo permanente e possono essere recuperate per motivi di tracciabilità dei processi politici. Ogni modifica del contenuto della petizione viene salvata e può essere ricostruita pubblicamente.
    2. Su richiesta, i dati personali pubblicati nei testi delle petizioni saranno resi anonimi.
  6. Redazione editoriale
    1. openPetition si riserva il diritto di rimuovere link in petizioni, commenti, dibattiti e post di blog che si riferiscono a siti web o documenti esterni. Ciò vale in particolare per i link a pagine o documenti che
      • si scontra con leggi e valori democratici e costituzionali
      • violano le carte dei diritti fondamentali europeri e dei diritti umani
      • hanno un contenuto offensivo e discriminatorio (ciò include, tra l'altro, la discriminazione nei confronti di individui o gruppi di individui che sono rappresentati o autodichiarati secondo uno o più dei seguenti criteri: sesso, appartenenza religiosa, fede, origine, cultura, aspetto, disabilità, stato civile, orientamento sessuale o lingua)
    2. openPetition si riserva il diritto di modificare i testi della petizione in modo editoriale, a condizione che queste modifiche servano a migliorare la leggibilità e non alterino l'essenza della petizione.
    3. openPetition si riserva il diritto di rimuovere le immagini delle petizioni nei seguenti casic:
      • Immagini che possono risultare scioccanti per le persone
      • Immagini che mostrano violenze o crudeltà nei confronti di persone o animali
      • Immagini privati che danneggiano la privacy
      • immagini pornografiche
      • Immagini satiriche
      • Immaginii che contraddicono la richiesta di petizione
    4. openPetition si riserva il diritto di integrare le immagini della petizione se meglio illustrano il problema.
  7. Dibattiti e commenti

    Per la moderazione dei dibattiti o commenti, contiamo su Netiquette.

  8. Gender

    openPetition cerca di utilizzare forme di genere neutre laddove possibile. Per ragioni di migliore leggibilità, altre forme possono essere utilizzate dal firmatario, dal destinatario della petizione e dai sostenitori. Anche se nel testo viene utilizzata una sola forma, le formulazioni si riferiscono naturalmente a membri di tutti i sessi.

  9. Liberatoria

    Nell'improbabile caso in cui openPetition sia temporaneamente fuori servizio o che alcuni dati vengano andati perduti, la preghiamo dall'astenersi a richiedere un risarcimento del danno.

  10. Modifiche

    openPetion si riserva il diritto di poter cambiare le condizioni d'uso. I suddetti cambiamenti non sono retroattivi.

A partire da febbraio 2020

Pubblicazioni e materiale

  • Atlante della petizione 2018/19 (PDF)
  • Documento: petizioni come strumento per la partecipazione pubblica (PDF)
  • Rapporto annuale e trasparenza (PDF)
  • Documento di sintesi Diritto di petizione (PDF)
  • Partecipazione online alla tesi di laurea magistrale (PDF)

elenco in corso

Contribuisci a rafforzare la partecipazione civica. Vogliamo che le tue istanze siano ascoltate e allo stesso tempo rimanere indipendenti.

Promuovi ora